Fai tanti appuntamenti con coppie di sposi che alla fine non ti scelgono? Scopri il segreto nascosto che DA SUBITO ti aiuterà ad acchiapparne di più

By | 4 Febbraio 2016

Rileggendo il titolo sulle coppie di sposi che scappano a gambe levate mi viene da sorridere.

Perché solo il Cielo sa quanto conosco questa situazione.

Marketing Matrimonio Annette TuxenQualche anno fa, infatti, era pane quotidiano, il fatto di non venire scelto dalle coppie con cui mi interfacciavo.

All’epoca mi capitava di sovente di fare appuntamenti con coppie di sposi. Di solito erano dei bellissimi incontri, pieni di entusiasmo e di idee che sfrecciavano come razzi nel cielo e gli sposi erano estasiati tanto gli piaceva ciò che gli facevo vedere.

Al momento di salutarci se ne uscivano con un bel “ci pensiamo sù durante il weekend e poi ci sentiamo lunedì per i dettagli”.

E io aspettavo con ansia la loro chiamata.
O la loro mail.
O un loro messaggino.

Ma spesso arrivava e passava il lunedì senza sentirli.
“Ma cosa ti preoccupi a fare, Annette, intanto sai benissimo che come tutte le altre coppie di sposi avranno avuto millemila impegni lavorativi e non…”

E anche il martedì passava.
E cominciava a farsi notare un po’ più di ansia.”Un po’ più di ansia” è in verità dire poco.

Ma chiamare le coppie di sposi per prendere accordi su quando vedersi per firmare il contratto è proprio brutto, è un’azione che ho sempre odiato con tutto il mio cuore.
E non mi andava di fare quella pesante che gli stava col fiato sul collo.

Quindi che fai in quelle situazioni?
Se li chiami capita che ti rispondono che non possono parlare e di richiamare più tardi. E quando poi li chiami all’ora stabilita spesso il telefono suona a vuoto.

Se invece provi a scrivergli un’email per dire che li stai semplicemente cercando perché avresti piacere di parlargli del loro matrimonio sembra che tu stia mendicando la loro attenzione e che non puoi fare altrimenti perché sennò non paghi le bollette.
Questo vale anche quando la mail la rimandi perché “magari non è arrivata”.

Al mercoledì, se non c’è stato nessun contatto, sai dentro al cuore che c’è qualcosa che non va.
– il bello è che erano così convinti di volere te quando vi siete lasciati che non può essere…
E ti rifiuti ancora di guardare in faccia la realtà.

Quando finalmente li raggiungerai, più facilmente via telefono che via email, casca l’asino:
Stavano proprio per chiamarti e darti la notizia che “qualcuno” gli ha regalato ESATTAMENTE la parte del matrimonio che include il tuo lavoro.

Ovviamente svolto da un’altra persona.

Quindi nonostante CI TENESSERO VERAMENTE AD AVERE TE AL LORO FIANCO non ti possono confermare il servizio.
E queste coppie di sposi ti ringraziano, ti dicono che gli sei piaciuto moltissimo e che sicuramente ti raccomanderanno a tutti i loro amici, ti salutano con calore e riagganciano.

E tu stai con la cornetta in mano che fa “…tuu…tuu…tuu…tuu…” e non capisci dove è andato storto il tutto.

…ti prego:

NON. DISPERARE.

E’ capitato a tutti – pensa che a è capitato non so quante volte. Ma rasserenati:

Coppie di sposi===> Al boccone aspro e amaro che finora sei stato costretto a ingoiare per via di queste coppie di sposi che si rimangiano la parola c’è un rimedio dolce che riequilibrerà la tua vita lavorativa
SENZA che tu debba scervellarti da solo a cercare soluzioni
anche se in realtà le coppie di sposi che incontri all’inizio ti sventolano un preventivo di un altro davanti al naso. <===

Sappi che anch’io ho corso come un leone per acchiappare la gazzella dietro a loro. Ho fatto di tutto per prenderli per il collettino e mi sono sfuggiti all’ultimo con un colpo di reni, svolatizzati mentre io pensavo di averli in pugno e stretti in un angolo.

Sì, anch’io ci sono passata e come te non capivo come mai questo comportamento da parte delle coppie di sposi fosse così frequente.

Quando finalmente, dopo anni di sbattimenti, di pianti lancianti e di disperazione nera ho scoperto come fare a evitare questa pantomima ho dato qualche decinaia di testate nei muri di casa. Creando qualche crepa (nei muri, mica nella mia testa!)
Poi ho cominciato a mettere a posto.

E oggi ti scrivo perché ho deciso di svelarti il segreto nascosto che DA SUBITO ti aiuterà ad aumentare il numero di coppie di sposi che firmeranno il tuo contratto.

Quando avrai imparato questo segreto nascosto tapperai una falla in questo momento ti sta costando un occhio dalla testa:

=> Perché sono sicura che tu, pur essendo un professionista in gamba, serio e pronto a dare il massimo alle coppie di sposi che incontrerai, ti troverai come io mi trovavo prima:

Con le coppie di sposi che arrivano chiedendoti subito quanto costi e che, quando va bene, ti sbattono nel muso un preventivo di un tuo concorrente che gli ha fatto un prezzo inferiore al tuo.

A me capitava persino che loro dicevano che volevano me “ma lui gli ha fatto un prezzo minore…e sai com’è, c’è la crisi e noi abbiamo pochi soldi…”

E se tu sei in un momento particolare del mese in cui bisogna fatturare altrimenti non si mangia…ecco…è normale che faresti di tutto per prendere quel matrimonio che cadrebbe a fagiolo.

Allo stesso tempo, però, non ti va di svendere i tuoi servizi come se fossi al mercato del pesce alle 11 del sabato mattino.

Che fare???

Questo è un grosso problema perché spesso non sai fare altro che andare dietro alle richieste degli sposi, adeguando il tuo preventivo a quello del collega e sperare che loro alla fine scelgano te.

– cosa che prontamente non avviene, dato che 99 su 100 gli sposi avevano GIA’ SCELTO di andare dall’altro e volevano semplicemente un altro preventivo da sbattere nel muso A LUI per ottenere ulteriori agevolazioni e benefici.

Ma la cosa più angosciante è che non solo ti causa perdite di tempo – e quindi di denaro – avere a che fare con questo tipo di sposi.

NOOO!
Il lato peggiore della medaglia è che queste coppie di sposi ti causano incredibili grattacapi e notti insonni perché non riesci proprio a capire dove va male il processo di “firma il mio contratto anziché quello del mio concorrente”.

Anzi, ti pare di avere tutte le carte in regola: Sei bravo a fare il tuo mestiere, accogli in modo amichevole gli sposi quando arrivano, gli dai consigli, sei simpatico, in ordine, sorridente, profumato, lavato e stirato…

E niente. Loro non ti prendono comunque.

Poi senti parlare di alcuni del tuo settore che raccontano delle loro agende che traboccano in maniera opulente di matrimoni importanti e coppie di sposi belli da fare invidia…
mentre la tua agendina è sottile come non mai e sembra il deserto dei Tartari.

Un vero disastro…

***********************

Ne convieni con me che sarebbe bello sapere cosa desiderano VERAMENTE E IN MANIERA ESATTA le coppie di sposi quando vengono da te a parlare del tuo servizio?

Stai annuendo con una forza tale che fra un po’ ti partirà il classico dolore alla cervicale che ti piegherà per una settimana, vero?
– nono, non annuire ancora, fermati, te ne prego, prima che mi addebiti anche il fisioterapista, ho capito, non preoccuparti, te lo dico subito!

Te lo dico anche se non ho la sfera di cristallo. Perché io non sono una strega o una maga.
Ma nonostante ciò so perfettamente cosa vogliono gli sposi quando si interfacciano con te perché ci sono passata.

===> LE COPPIE DI SPOSI VOGLIONO TROVARE QUALCUNO CAPACE DI REALIZZARE IL FILM NUZIALE CHE SCORRE DENTRO ALLA LORO TESTA.

Fine.

(in sottofondo rumore della ventola che ha appena aumentato i giri per raffreddare meglio il tuo cervello mentre stai processando la mia risposta…)

“Ma Annette, come faccio io a sapere che film stanno guardando dentro alla loro testa? Anch’io non sono un mago…!!”

Ti svelo un trucco incredibile che tu puoi cominciare a utilizzare GIA’ OGGI STESSO senza nemmeno avere bisogno di ulteriori spiegazioni da parte mia o di un addestramento da Marine Americano in partenza per il Golfo Persico:

CHIEDI.

Te lo dico un’altra volta: CHIEDIGLIELO.

– lo so che sembra INCREDIBILMENTE BANALE ma è di un’importanza assurda.

Chiedere cosa desiderano le coppie di sposi quando arrivano da te e pensare a come puoi offrirle questo è un’arma di sterminio di una potenza MICIDIALE.

E ti garantisco che in giro ci sono pochissime persone che REALMENTE chiedono fino in fondo cosa vogliono gli sposi da loro.

…ora che ti stai riprendendo dallo shock della semplicità del mio segreto ti spiego cosa intendo e come devi fare per migliorare da subito la tua efficacia davanti alle coppie di sposi:

Tira fuori carta e penna e comincia a pensare a cosa succede quando incontri gli sposi per la prima volta.
Mentre pensi, prendi nota su come si svolge solitamente il vostro incontro – dove li accogli, come ti comporti, che cosa fai e – soprattutto – che cosa gli dici per primo.

Fatto?

Ora guarda quello che hai scritto e pensa se ci fossi tu al posto loro.
Ti sentiresti capito? Ascoltato? Sicuro che il professionista che hai di fronte vuole REALMENTE aiutarti a realizzare il film che stai proiettando da mesi nella tua testa?

In parole povere: Sapendo ciò che adesso sai di te e del tuo servizio tu ti daresti l’incarico da solo se fossi una delle tue coppie di sposi?

Se la risposta è un SI’ convinto ne sono molto felice per te. Sono davvero pochi i professionisti che riescano ad arrivare al cuore degli sposi con domande sensate e specifiche, e se tu sei uno di loro…tanto di cappello.

Se invece la risposta fosse “No, ma io…”, “Sai, faccio invece…”, “Preferisco spiegare che…” o “Ho un altro modo di…” forse sarebbe il caso che tu rivedessi un attimo il tuo modo di condurre quell’incontro.
– a meno che, ovviamente, non è la tua intenzione di mantenere la tua agenda vuota come una fetta di formaggio svizzero.

CHIEDERE è il modo più semplice di arrivare a capire cosa desiderano VERAMENTE le coppie di sposi.
Fatti il grande favore di chiedere ogni volta che incontri una coppia nuova qual è il film che vogliono aiuto per realizzare.

Marketing Matrimonio Annette TuxenPerché so che se lo farai con regolarità pian piano comincerai a riempire tutti i buchi della tua fetta di formaggio e a crearti quel denaro che altrimenti stai perdendo come acqua che esce dallo scolapasta.

Non ti senti sicuro sul da farsi e vuoi chiedere aiuto? Nessun problema, vai qui e segui le istruzioni per l’uso.

 

Il marketing – e il tuo successo – non è un evento, è un processo.

E tu, cosa aspetti a volerlo, ‘sto successo?

 
 
Annette
(Fotografi, in ordine di apparizione: Edoardo Agresti, Ryan McGuire, Costanzo D’Angelo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =